una casa che brucia

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

una casa che brucia

Messaggio  fox il Dom Nov 25, 2007 7:01 pm

Osho:

<<Una casa si era incendiata. Il padrone della casa piangeve disperato perchè tutta la sua vita era andata in fumo.
All'improvviso si avvicinò un uomo che gli disse: "Perchè piangi? Non sai che ieri tuo figlio ha trovato un'occasione e ha venduto la casa?"
Le lacrime scomparvero. L'uomo sorrise e disse "E' vero?". E la casa stava ancora bruciando, ma ora la sua casa interiore non era più in fiamme. Questa casa non era il vero problema, il problema era l'attacamento interiore.
Ma poi arrivò il figlio che disse "Si, stavo per concludere l'affare, ma ancora non era concluso!" E di nuovo l'uomo si mise a piangere. Si disperava inconsolabile. E la casa era completamente inconsapevole di cosa stava accadendo a quest'uomo.
Il mondo interiore cambia nel giro di pochi minuti: se la casa non fosse stata sua, non ci sarebbero stati problemi. Il problema non era la casa, ma il fatto che <<la casa è mia>>. Quel <<mio>> crea il mondo interiore.>>


effettivamente basta davvero poco per trasformare un mega dolore in un super sollievo!! questo "paradosso" mi fa pensare che questo non è un gran modo di usare la nostra mente... ci piace tanto dire "oh questa cosa è mia, l'ho fatta io, l'ho comprata io, la tengo io, etc", ma se provassimo a diventare un po' consapevoli di quanta potenziale infelicità è nascosta in questi semplici concetti, forse ce ne staremmo un po' più alla larga scratch

fox

Numero di messaggi : 477
Età : 38
Localizzazione : Milano
Data d'iscrizione : 27.10.07

Vedere il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: una casa che brucia

Messaggio  ibico il Lun Nov 26, 2007 2:38 pm

ma la polemica con il titolo della rubrica sotto è volontaria? Wink
bello comunque, il paradosso di osho.

ibico

Numero di messaggi : 46
Età : 41
Localizzazione : Mi
Data d'iscrizione : 29.10.07

Vedere il profilo dell'utente http://www.geocities.com/ibico75

Tornare in alto Andare in basso

Re: una casa che brucia

Messaggio  Ste il Lun Nov 26, 2007 7:39 pm

Che si può dire?
Osho ha questa capacità di spiegare in modo semplici tanti dei concetti principali della filosofia orientale..Qui si tratta di vaquità, mancanza di esistenza inerente dei fenomeni, che maggiormente dipendono dalla nostra imputazione, da come noi li vediamo...non certo da come sono realmente...sempre per tornare al concetto di realtà cristallina che esiste da qualche parte ma non ci è possibile sperimentare.
Sarebbe bene riflettere spesso su questo argomento.Anche per capire le posizioni altrui, soprattutto quelle che crediamo sbagliate.

Ste

Numero di messaggi : 459
Età : 37
Localizzazione : Milano
Data d'iscrizione : 27.10.07

Vedere il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: una casa che brucia

Messaggio  fox il Mar Nov 27, 2007 6:45 pm

ibico ha scritto:ma la polemica con il titolo della rubrica sotto è volontaria? Wink
bello comunque, il paradosso di osho.
quale rubrica??? Shocked

fox

Numero di messaggi : 477
Età : 38
Localizzazione : Milano
Data d'iscrizione : 27.10.07

Vedere il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: una casa che brucia

Messaggio  Spazug il Mar Dic 11, 2007 11:11 pm

ma il concetto si puo' ribaltare dicendo "guarda quanta potenziale felicita' c'e' nel poter dire che una cosa e' mia" ?

Spazug

Numero di messaggi : 10
Data d'iscrizione : 28.10.07

Vedere il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: una casa che brucia

Messaggio  Ste il Mer Dic 12, 2007 11:43 am

Spazug ha scritto:ma il concetto si puo' ribaltare dicendo "guarda quanta potenziale felicita' c'e' nel poter dire che una cosa e' mia" ?

in realtà si, il concetto solitamente è così come lo dici tu, normalmente viene vissuto in questo modo, ma secondo la mia piccola esperienza questo modo non può che portare all'infelicità, perchè non è possibile affidare la propria felicità ai beni materiali, perchè essi non la possono sostenere. Il fatto che si perdono, si rompono, vebgono rubati, e più cose hai più hai paura di perderle, più hai la macchina bella più hai paura che venga rubata.

Ogni cosa che hai è principalmente una fila di rogne, e anche se all'inizio ti sembra piacevole dedicarti a una cosa nuova, alla fine ti trovi seppellito da dipendenze e problemi.
Le cose e i soldi ti possono aiutare a vivere, ma se tu vivi per le cose c'è qualcosa che non va.

A me sembra così.

Ste

Numero di messaggi : 459
Età : 37
Localizzazione : Milano
Data d'iscrizione : 27.10.07

Vedere il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: una casa che brucia

Messaggio  Spazug il Mer Dic 12, 2007 12:41 pm

si in effetti nel momento in cui dici "questa csa e' mia" devi anche accettare il fatto che in qualsiasi momento posso no essere piu tua ma di qualcun altro (nel caso della casa probabilmente e' del mondo ^^''' ), io mi godrei quell'attimo di felicita' passeggero...

Spazug

Numero di messaggi : 10
Data d'iscrizione : 28.10.07

Vedere il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: una casa che brucia

Messaggio  Ste il Mer Dic 12, 2007 1:36 pm

quello è sicuro, sempre godersi gli attimi di felicità!

kappei

Ste

Numero di messaggi : 459
Età : 37
Localizzazione : Milano
Data d'iscrizione : 27.10.07

Vedere il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: una casa che brucia

Messaggio  Contenuto sponsorizzato Oggi a 9:28 pm


Contenuto sponsorizzato


Tornare in alto Andare in basso

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto

- Argomenti simili

 
Permesso di questo forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum