La fabbrica dell'odio

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

La fabbrica dell'odio

Messaggio  Ste il Lun Nov 05, 2007 11:36 pm

Visto che stiamo tirando fuori dai cassetti poesie dell'adolescenza eccone una devo averla scritta intorno al 1999, bello negativo sul ruolo della scuola..mmm stavo proprio bene!

Nella fabbrica dell’odio

Odio la cultura,
odio gli adulti,
odio il rapporto con gli altri.
Sono cresciuto nella fabbrica dell’odio

Dov’è la mia infanzia?
Non trovo la mia fanciullezza,
cos'è la mia adolescenza?
Ricordo le maschere della fabbrica dell’odio.

Non ho forza,
non mi conosco,
non so fare nulla.
Tutti erano così nella fabbrica dell’odio

Tutti avevano una zaino,
tutti un banco,
tutti una vita da sprecare.


Ste 1999

Ste

Numero di messaggi : 459
Età : 37
Localizzazione : Milano
Data d'iscrizione : 27.10.07

Vedere il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: La fabbrica dell'odio

Messaggio  eliza il Mar Nov 06, 2007 12:59 am

com'eri disilluso alla mia età! Shocked

eliza

Numero di messaggi : 60
Età : 26
Localizzazione : Bollate (mi)
Data d'iscrizione : 28.10.07

Vedere il profilo dell'utente http://emottola.spaces.live.com/

Tornare in alto Andare in basso

Re: La fabbrica dell'odio

Messaggio  Ste il Mar Nov 06, 2007 11:21 am

eliza ha scritto:com'eri disilluso alla mia età! Shocked

Sai cos'è, più che altro mi sembrava di sbattere via il mio tempo, non facevo un tubo e andavo bene lo stesso, continuavo a pensare che in 2 anni si poteva tranquillamente imparare quello che ci veniva insegnato in 5 o 6...
E poi mi sembrava che la maggior parte delle cose che si imparavano a scuola sia in lezione, sia nei rapporti umani non fossero in realtà dei bei valori come volevano farmi credere.

A scuola ho imparato molte nobili arti come dice Kai nella sua presentazione.

Nel momento in cui ho scritto questo testo stavo cercando di staccarmi da quello che avevo imparato a scuola e dallo schema che volevano farmi credere essere giusto, stavo cercando una strada migliore, più adatta a me.

Ste

Numero di messaggi : 459
Età : 37
Localizzazione : Milano
Data d'iscrizione : 27.10.07

Vedere il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: La fabbrica dell'odio

Messaggio  Clà il Gio Nov 08, 2007 11:58 am

mminkia se eri davk
pensa che il mio moroso è ancora così...si può far qualcosa per aiutarlo? tongue

Clà

Numero di messaggi : 31
Età : 33
Localizzazione : londra..see magari
Data d'iscrizione : 30.10.07

Vedere il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: La fabbrica dell'odio

Messaggio  Ste il Gio Nov 08, 2007 12:04 pm

Clà ha scritto:mminkia se eri davk
pensa che il mio moroso è ancora così...si può far qualcosa per aiutarlo? tongue

boh magari si evolve naturalmente in qualche modo più positivo, è bene trasformare l'odio, tenerlo dentro fa solo male a noi stessi, è come alimentare un fuoco che ci brucia... e stiamo facendo tutto da soli è questo il bello.

La rabbia di reazione all'ambiente circostante è una buona cosa perchè ci spinge a cambiare e migliorare... ma se rimaniamo incastrati nella rabbia pensando sempre che il problema siano gli altri non ne usciamo più, il problema siamo noi.E così la nostra libertà dal problema dipende da noi.

Saint Anger

Ste

Numero di messaggi : 459
Età : 37
Localizzazione : Milano
Data d'iscrizione : 27.10.07

Vedere il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: La fabbrica dell'odio

Messaggio  Clà il Gio Nov 08, 2007 12:06 pm

il problema (mi sa poi magari mi sbaglio) è che lui inconsciamente pensa che sia "figo" far sempre l'incazzato
a volte eh, mica sempre..se no lo dipingo come un Twisted Evil

Clà

Numero di messaggi : 31
Età : 33
Localizzazione : londra..see magari
Data d'iscrizione : 30.10.07

Vedere il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: La fabbrica dell'odio

Messaggio  Ste il Gio Nov 08, 2007 12:25 pm

Clà ha scritto:il problema (mi sa poi magari mi sbaglio) è che lui inconsciamente pensa che sia "figo" far sempre l'incazzato
a volte eh, mica sempre..se no lo dipingo come un Twisted Evil

si si no, capisco, forse anche per me era un po' così, ma è lo stesso, magari poi ci si rende conto da soli che pure essere più disponibili con le persone fa stare bene...anzi, fa stare meglio...Comunque ognuno ha il suo percorso, mi sa che l'unica che puoi aiutarlo a capire certe cose sei tu, ma magari prima devi capire cosa fa stare bene te, in modo da essere un esempio.

Ste

Numero di messaggi : 459
Età : 37
Localizzazione : Milano
Data d'iscrizione : 27.10.07

Vedere il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: La fabbrica dell'odio

Messaggio  Clà il Gio Nov 08, 2007 12:44 pm

infatti pian pianino il piano era quello

Clà

Numero di messaggi : 31
Età : 33
Localizzazione : londra..see magari
Data d'iscrizione : 30.10.07

Vedere il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: La fabbrica dell'odio

Messaggio  Ste il Gio Nov 08, 2007 12:48 pm

Clà ha scritto:infatti pian pianino il piano era quello

evvai ! Brava Clà!


Ste

Numero di messaggi : 459
Età : 37
Localizzazione : Milano
Data d'iscrizione : 27.10.07

Vedere il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: La fabbrica dell'odio

Messaggio  Nessuno il Dom Nov 11, 2007 12:04 am

Scopriamo anche un po' l'anima un po' emo di Ste... Razz

Nessuno

Numero di messaggi : 159
Età : 32
Localizzazione : Milano
Data d'iscrizione : 28.10.07

Vedere il profilo dell'utente http://www.abeir-toril.medusaworks2.de

Tornare in alto Andare in basso

Re: La fabbrica dell'odio

Messaggio  ester_tigro il Dom Nov 11, 2007 5:36 pm

quanta cupità.... Suspect

ester_tigro

Numero di messaggi : 340
Età : 33
Localizzazione : Macomer-Sassari
Data d'iscrizione : 29.10.07

Vedere il profilo dell'utente http://www.myspace.com/ester_tigro

Tornare in alto Andare in basso

Re: La fabbrica dell'odio

Messaggio  ibico il Lun Dic 03, 2007 8:12 pm

Ste ha scritto:

Tutti erano così nella fabbrica dell’odio

Tutti avevano una zaino,
tutti un banco,
tutti una vita da sprecare.


Ciò che distingue i tuoi sentimenti adolescenziali dai miei è la consapevolezza di non essere "diverso" dagli altri. Io ai tempi del liceo mi vestivo di nero, parlavo solo di morte, ma non mi sarei mai sognato di scrivere la parola "tutti" vicino a sensazioni mie.
La normalità mi terrorizzava e per questo forse ho messo più tempo di te ad uscirne.
Di certo se vedi il tuo disprezzo per tutto il circostante con la consapevolezza di esserne parte e non con la presunzione di essere il protagonista di un film underground, hai già in te il seme della svolta.

ibico

Numero di messaggi : 46
Età : 41
Localizzazione : Mi
Data d'iscrizione : 29.10.07

Vedere il profilo dell'utente http://www.geocities.com/ibico75

Tornare in alto Andare in basso

Re: La fabbrica dell'odio

Messaggio  Ste il Mar Dic 04, 2007 2:54 pm

ibico ha scritto:
Ciò che distingue i tuoi sentimenti adolescenziali dai miei è la consapevolezza di non essere "diverso" dagli altri. Io ai tempi del liceo mi vestivo di nero, parlavo solo di morte, ma non mi sarei mai sognato di scrivere la parola "tutti" vicino a sensazioni mie.
La normalità mi terrorizzava e per questo forse ho messo più tempo di te ad uscirne.
Di certo se vedi il tuo disprezzo per tutto il circostante con la consapevolezza di esserne parte e non con la presunzione di essere il protagonista di un film underground, hai già in te il seme della svolta.

Mah in realtà anch'io mi vestivo di nero, facevo il cattivo diverso...
Il fatto è che sentivo che tutti eravamo imbrigliati da un sistema che ci aveva reso deformi, per questo scrivevo tutti, perchè tutti erano deformi, compreso io, che cercavo di reagire...

In realtà mi sa che un po' lo penso ancora adesso... silent

Ste

Numero di messaggi : 459
Età : 37
Localizzazione : Milano
Data d'iscrizione : 27.10.07

Vedere il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: La fabbrica dell'odio

Messaggio  ibico il Mar Dic 04, 2007 3:01 pm

ok. in fondo lo penso un po' anch'io.
però per dire che il sistema ci deforma, bisogna riuscire a immaginarne uno che non deformi.
tu ci riesci?

ibico

Numero di messaggi : 46
Età : 41
Localizzazione : Mi
Data d'iscrizione : 29.10.07

Vedere il profilo dell'utente http://www.geocities.com/ibico75

Tornare in alto Andare in basso

Re: La fabbrica dell'odio

Messaggio  Ste il Mar Dic 04, 2007 3:07 pm

ibico ha scritto:ok. in fondo lo penso un po' anch'io.
però per dire che il sistema ci deforma, bisogna riuscire a immaginarne uno che non deformi.
tu ci riesci?

Si ci riesco, ci credo,
ma non credo reggerebbe realmente,
perchè faccio finta che tutto il mondo sia fatto di persone uguali a me o simili.in quel modo reggerebbe, ma quel mondo non esiste, e menomale, quindi il mio sistema non esiste..
e allora continuo su me stesso, creo il mondo partendo da me... e mi sembra funzioni, anche troppo bene.

Ste

Numero di messaggi : 459
Età : 37
Localizzazione : Milano
Data d'iscrizione : 27.10.07

Vedere il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: La fabbrica dell'odio

Messaggio  fox il Mar Dic 04, 2007 6:59 pm

Ste ha scritto:
e allora continuo su me stesso, creo il mondo partendo da me... e mi sembra funzioni, anche troppo bene.

fox

Numero di messaggi : 477
Età : 38
Localizzazione : Milano
Data d'iscrizione : 27.10.07

Vedere il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: La fabbrica dell'odio

Messaggio  Contenuto sponsorizzato Oggi a 6:58 pm


Contenuto sponsorizzato


Tornare in alto Andare in basso

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto

- Argomenti simili

 
Permesso di questo forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum