"non uccidere"

Pagina 1 di 3 1, 2, 3  Seguente

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

"non uccidere"

Messaggio  ester_tigro il Sab Nov 03, 2007 12:30 am

è uno dei dieci comandamenti, e anche una regola del buddhismo...credo che nessuno possa dire che non è giusto, sembra quasi ovvio...

....però ascoltando lama michel un pò di tempo fa mi è venuto da pensare, "noi non siamo nessuno per decidere che la vita di un altro essere debba finire"...e direi che ha ragione, ma poi ha fatto l'esempio della zanzara...non dovremmo uccidere nemmeno una zanzara e in linea teorica sono d'accordo, tutti gli esseri hanno diritto di vivere, hanno un loro posto nel mondo...ma come si fa a resistere dallo schiacciare una zanzara o una mosca?! soprattutto se ronzano di notte e non ti fanno dormire...

e poi ho pensato che allora per rispettare questa regola dovremmo essere tutti vegetariani...ma anche le piante sono esseri viventi...sono confusa...

ester_tigro

Numero di messaggi : 340
Età : 33
Localizzazione : Macomer-Sassari
Data d'iscrizione : 29.10.07

Vedere il profilo dell'utente http://www.myspace.com/ester_tigro

Tornare in alto Andare in basso

Re: "non uccidere"

Messaggio  Ste il Sab Nov 03, 2007 12:43 am

Si può fare, si può non uccidere la zanzara, ci sono essenze e piastrine che le allontanano, io è un po' che ho smesso di spiaccicarle, poracce tra l'altro, mannaggia al me del passato.In fondo cos'hanno di diverso da te?Mettiti nei loro panni, la loro natura le porta a pungerti per potersi moltiplicare, vogliono solo vivere tranquille la loro esistenza.non sono un piccolo essere malvagio che ti odia.
Non saresti contenta se uno ti schiacciasse mentre cerci semplicemente di fare la tua vita.(pensa il male che facciamo noi agli altri esseri, loro forse avrebbero il diritto di schiacciarci, la zanzara non rovina il suo mondo)

Per quanto riguarda essere vegetariani hai ragione, ma iniziamo a non uccidere nessuno noi. Poi il progetto di diventare vegetariani appena possibile lo si può mettere in atto. Io in questo momento creerei solo problemi a mia madre. In ogni caso col tempo la carne mi piace sempre meno, ultimamente mi nausea...diventa un percorso naturale.

Anche per quanto riguarda le piante hai ragione, ma le piante non sono esseri senzienti, cioè non sono in grado di formulare un pensiero...in ogni caso tagliare un albero non è certo una buona azione anche perchè è la casa di un sacco di altri esseri.

E poi infine qualcosa dovremo pur mangiare finchè abbiamo questo corpo!

Ste

Numero di messaggi : 459
Età : 37
Localizzazione : Milano
Data d'iscrizione : 27.10.07

Vedere il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: "non uccidere"

Messaggio  Ste il Sab Nov 03, 2007 12:46 am

Credo che il modo migliore è cercare di usare al meglio questa vita, per migliorare noi stessi e gli altri, e cercare di non fare danni, cercare di portare felicità e sviluppare compassione. In questo modo spiritualizzeremo, daremo importanza al sacrificio delle piante, e se siamo carnivori degli esseri che muoiono per noi.

Ste

Numero di messaggi : 459
Età : 37
Localizzazione : Milano
Data d'iscrizione : 27.10.07

Vedere il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: "non uccidere"

Messaggio  ester_tigro il Sab Nov 03, 2007 1:05 am

Ste ha scritto:Credo che il modo migliore è cercare di usare al meglio questa vita, per migliorare noi stessi e gli altri, e cercare di non fare danni, cercare di portare felicità e sviluppare compassione. In questo modo spiritualizzeremo, daremo importanza al sacrificio delle piante, e se siamo carnivori degli esseri che muoiono per noi.

grazie...ora mi sentirò molto meno in colpa quando mangio, per quanto riguarda le zanzare hai ragione...mi sento una bestia!!! No
cercherò di non ucciderle più, promesso...così come tutti gli altri animaletti rompiscatole...cercherò un dialogo con loro e li convicerò a lasciarmi in pace così ognuno avrà il proprio spazio (mi credo san francesco)

ester_tigro

Numero di messaggi : 340
Età : 33
Localizzazione : Macomer-Sassari
Data d'iscrizione : 29.10.07

Vedere il profilo dell'utente http://www.myspace.com/ester_tigro

Tornare in alto Andare in basso

Re: "non uccidere"

Messaggio  fox il Sab Nov 03, 2007 1:47 am

ester_tigro ha scritto:cercherò di non ucciderle più, promesso...così come tutti gli altri animaletti rompiscatole...cercherò un dialogo con loro e li convicerò a lasciarmi in pace così ognuno avrà il proprio spazio (mi credo san francesco)[/color]
io ultimamente "ci gioco" visto che a convincerle che il mio sangue non è buono l'è dura... quando sento che arrivano faccio finta di niente, se poi si appizzano e succhiano vedo se posso resistere un attimino altrimenti mi muovo in maniera "considerata" e loro si staccano. Se ritornano idem, se mi ronzano all'orecchio (ma perchè proprio lì????????) agito la mano, se ronzano a distanza le ignoro, alla fine il traguardo è riuscire ad addormentarmi, poi se mi succhiano e non me ne accorgo, buon per loro bounce
in realtà provo anche a parlarci, ma non mi sembrano molto attente, sarà la fame confused

ho letto una volta di un monaco zen che dormiva in una casupola mezza aperta. D'estate gli avevano dato una tenda/zanzariera, ma lui lasciava sempre un piede o un braccio o una gamba fuori per le zanzare.... si si

fox

Numero di messaggi : 477
Età : 38
Localizzazione : Milano
Data d'iscrizione : 27.10.07

Vedere il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: "non uccidere"

Messaggio  fox il Sab Nov 03, 2007 2:00 am

Ste ha scritto:Credo che il modo migliore è cercare di usare al meglio questa vita, per migliorare noi stessi e gli altri, e cercare di non fare danni, cercare di portare felicità e sviluppare compassione. In questo modo spiritualizzeremo, daremo importanza al sacrificio delle piante, e se siamo carnivori degli esseri che muoiono per noi.
esatto, se ogni volta che (per esempio) mangiamo proviamo a pensare a tutte le cose/persone per mezzo delle quali noi abbiamo la fortuna di poter mangiare, ci rimane più facile sviluppare l'idea di convertire questo cibo in energia positiva, in pensieri parole ed azioni che in qualche modo ritornino indietro il favore.
Una sera ero a tavola e mia mamma aveva preparato dei pesci al forno... ero lì e nel piatto c'era sto bel pescione tutto intero che mi guardava e io ho pensato
"cavolo ho proprio voglia di mangiarti, sembri buono"
"però ecco, mi spiace anche che ora sei qui per far ingrassare un beota come me"
in quel momento mi è salito un sentimento misto compassione/tristezza, e di conseguenza ho pensato "bene, cercherò almeno di farne buon uso"

fox

Numero di messaggi : 477
Età : 38
Localizzazione : Milano
Data d'iscrizione : 27.10.07

Vedere il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: "non uccidere"

Messaggio  Urgulanilla il Sab Nov 03, 2007 5:19 pm

gu


Ultima modifica di Urgulanilla il Sab Mar 17, 2012 8:57 pm, modificato 1 volta

Urgulanilla

Numero di messaggi : 51
Data d'iscrizione : 29.10.07

Vedere il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: "non uccidere"

Messaggio  Fra il Sab Nov 03, 2007 5:53 pm


esatto, se ogni volta che (per esempio) mangiamo proviamo a pensare a tutte le cose/persone per mezzo delle quali noi abbiamo la fortuna di poter mangiare, ci rimane più facile sviluppare l'idea di convertire questo cibo in energia positiva, in pensieri parole ed azioni che in qualche modo ritornino indietro il favore.

sono d'accordo, però, forse esco un attimo dall’argomento, ma vorrei aggiungere che, oltre che sugli amici animali, noi incidiamo costantemente sugli amici uomini. Anche quando mangiamo quei pomodorini così succosi, molto probabilmente possiamo farlo perché qualcuno è stato ingiustamente sfruttato nella loro raccolta.
come posso convertire in energia positiva?certo non è dipeso direttamente da me, però consumiamo e dietro ogni cosa c’è un mondo da brividi, meglio saperlo anche se ci conviviamo.

Fra

Numero di messaggi : 35
Età : 34
Localizzazione : Gallarate-Varese
Data d'iscrizione : 01.11.07

Vedere il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: "non uccidere"

Messaggio  Ste il Sab Nov 03, 2007 6:01 pm

Fra ha scritto:
come posso convertire in energia positiva?certo non è dipeso direttamente da me, però consumiamo e dietro ogni cosa c’è un mondo da brividi, meglio saperlo anche se ci conviviamo.

meglio saperlo certo, hai fatto bene a ricordarlo.
Ma io dico sempre: se voglio mangiare una bistecca deve essere necessariamente ucciso un animale...non c'è altra soluzione.

se invece voglio mangiare una carota, un pomodore, un uovo, o bere del latte, nessuno è obbligato a sfruttare animali o persone, dipende solo dalle scelte e dalla crudeltà di chi lo fa e anche del meccanismo generale in cui siamo inseriti. verdura, uova e latte, potrebbero essere prodotti senza la sofferenza di nessuno, se poi chi li produce sfrutta e maltratta purtroppo è una sua scelta che ricadrà su di lui... in parte tutto il male ricade anche su di noi, è vero...

ma ripeto, se no che mangiamo?
o andiamo a comprare solo dal contadino oppure muoriamo di fame.

Ste

Numero di messaggi : 459
Età : 37
Localizzazione : Milano
Data d'iscrizione : 27.10.07

Vedere il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: "non uccidere"

Messaggio  Spazug il Sab Nov 03, 2007 7:48 pm

Ste ha scritto: ci sono essenze e piastrine che le allontanano,

a patto che le sostanze delle piastrine non ti "uccidano" lentamente intossicandoti ^^''' cambi una cosa se ne genera un altra, mel senso che se tu non hai il diritto di uccidere la zanzara no nhai nemmeno il dirtto di uccidere te con le piastrine

Spazug

Numero di messaggi : 10
Data d'iscrizione : 28.10.07

Vedere il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: "non uccidere"

Messaggio  ester_tigro il Sab Nov 03, 2007 9:12 pm

mhmm...allora, cerco di riordinare i pensieri....

è giusto non ammazzare nessun essere vivente, solo che se vogliamo mangiare qualcun'altro deve pur morire altrimenti moriremmo noi stessi, e sarebbe così per tutti...in pratica un'ecatombe!
sono d'accordo sul fatto di spiritualizzare l'atto del mangiare un altro essere pensando al sacrificio che lui ha fatto per noi e non prendendola come una cosa dovuta....come di solito facciamo...
le zanzare, beh...quelle rompono! però potremmo sopportarle oppure usare le piastrine come dice lama, a costo di intossicarci noi, ma per quanto mi riguarda non mi va di mettere a disposizione gambe a braccia perchè loro si possano nutrire....queste cose le lascio fare ai monaci zen, ditemi pure che sono egoista ma è così!
poi per la storia delle persone sfruttate e degli animali maltrattati (ho avuto la brutta esperienza di vedere un allevamento di galline ovaiole, dal giorno non ho più mangiato un uovo) non saprei proprio che potremmo fare...forse batterci perchè questo non accada e affinchè tutti gli esseri vengano trattati con rispetto...è difficile, ma qualcosa si può fare...

poi ho pensato ad un'altro problema legato alla mia futura professione...se mi portano un cane con delle zecche che dovrei fare? infondo anche le zecche sono esseri viventi e anche loro hanno diritto di vivere, dovrei lasciarle lì attaccate a succhiare il sangue al povero cagnetto?!

ester_tigro

Numero di messaggi : 340
Età : 33
Localizzazione : Macomer-Sassari
Data d'iscrizione : 29.10.07

Vedere il profilo dell'utente http://www.myspace.com/ester_tigro

Tornare in alto Andare in basso

Re: "non uccidere"

Messaggio  Spazug il Sab Nov 03, 2007 9:30 pm

mmm qui devi per forza scegliere di salvare il cane quindi a morte le zecche.. anche se in effetti le zecche dal cane le puoi togliere con l olio e poi buttarle nel prato del vicino ancora vive ^^''''

Spazug

Numero di messaggi : 10
Data d'iscrizione : 28.10.07

Vedere il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: "non uccidere"

Messaggio  fox il Sab Nov 03, 2007 9:32 pm

ester_tigro ha scritto:le zanzare, beh...quelle rompono! però potremmo sopportarle oppure usare le piastrine come dice lama, a
secondo me ci sono erbe da spalmare o da bruciare che allontanano le zanare e non uccidono l'uomo.. il problema è che noi occidentali fichi non le conosciamoooo Evil or Very Mad maledette case farmaceutiche........

ester_tigro ha scritto:[color=darkblue]
poi ho pensato ad un'altro problema legato alla mia futura professione...se mi portano un cane con delle zecche che dovrei fare? infondo anche le zecche sono esseri viventi e anche loro hanno diritto di vivere, dovrei lasciarle lì attaccate a succhiare il sangue al povero cagnetto?!
la zecca si può togliere con gentilezza?? invece di prenderla e spiaccicarla per la gioia del padrone? Evil or Very Mad
mi vien da dire "fai quel che puoi", togli la zecca, la metti in un bicchierino, e poi la rendi libera. Se ha la fortuna (o il karma) di trovarsi un cane randagio può succhiare a piacere, se invece becca un cane di lusso e ritorna da te.. sfigazz Neutral

fox

Numero di messaggi : 477
Età : 38
Localizzazione : Milano
Data d'iscrizione : 27.10.07

Vedere il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: "non uccidere"

Messaggio  ester_tigro il Sab Nov 03, 2007 9:41 pm

si ma tutti pensate alla zecca e nessuno pensa al cane poverino!
lei non ha il diritto di far star male il cane solo perchè è una zecca...e non mi andrebbe di liberarla e lasciare che vada a succhiare da altri cani, solo perchè sono randagi devono avere le zecche?!

ester_tigro

Numero di messaggi : 340
Età : 33
Localizzazione : Macomer-Sassari
Data d'iscrizione : 29.10.07

Vedere il profilo dell'utente http://www.myspace.com/ester_tigro

Tornare in alto Andare in basso

Re: "non uccidere"

Messaggio  Spazug il Sab Nov 03, 2007 9:49 pm

be se tu potessi scegliere di rendere le zecche erbivore, sfortunatamente non puoi quindi non ha senso farsi problemi morali sul liberare o meno la zecca secondo me.

Spazug

Numero di messaggi : 10
Data d'iscrizione : 28.10.07

Vedere il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: "non uccidere"

Messaggio  Ste il Sab Nov 03, 2007 9:49 pm

ester_tigro ha scritto:si ma tutti pensate alla zecca e nessuno pensa al cane poverino!
lei non ha il diritto di far star male il cane solo perchè è una zecca...e non mi andrebbe di liberarla e lasciare che vada a succhiare da altri cani, solo perchè sono randagi devono avere le zecche?!

tanto di zecche comunque ce ne sono delle altre, una zecca in meno non cambia niente.
Tutto è sempre andato secondo natura, non puoi pensare di togliere le zecche da tutti gli animali randagi del mondo.

Prima dell'uomo questo problema non c'era...ora tu devi fare come dice fox quel che puoi, se le zecche puoi non ucciderle è meglio, è ovvio se sai che portano una malattica che ucciderebbe altri cani, allora meglio uccidere la zecca, insomma ragiona con la tua testa la regola è

Fai meno danno possibile, salva più animali possibile...se devi uccidere una zecca perchè in questo modo potresti salvare altri cani allora fallo...insomma, buon senso, tutto qui

Ste

Numero di messaggi : 459
Età : 37
Localizzazione : Milano
Data d'iscrizione : 27.10.07

Vedere il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: "non uccidere"

Messaggio  ester_tigro il Sab Nov 03, 2007 9:53 pm

ok allora farò come fa il gatto con il topo....guarderò la zecca e le dirò "mi dispiace amica...tu zecca, io veterinario...siamo nemici naturali, ti auguro che nella prossima vita ti vada meglio" zac....addio zecca....

ester_tigro

Numero di messaggi : 340
Età : 33
Localizzazione : Macomer-Sassari
Data d'iscrizione : 29.10.07

Vedere il profilo dell'utente http://www.myspace.com/ester_tigro

Tornare in alto Andare in basso

Re: "non uccidere"

Messaggio  Ste il Sab Nov 03, 2007 10:06 pm

ester_tigro ha scritto:ti auguro che nella prossima vita ti vada meglio" zac....addio zecca....

ecco si, comunque questa preghierina mi piace, dovresti formularla un po' meglio però, e poi un po' più sentita...

scratch

Ste

Numero di messaggi : 459
Età : 37
Localizzazione : Milano
Data d'iscrizione : 27.10.07

Vedere il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: "non uccidere"

Messaggio  ester_tigro il Sab Nov 03, 2007 11:25 pm

ok mi impegnerò di più Smile

ester_tigro

Numero di messaggi : 340
Età : 33
Localizzazione : Macomer-Sassari
Data d'iscrizione : 29.10.07

Vedere il profilo dell'utente http://www.myspace.com/ester_tigro

Tornare in alto Andare in basso

Re: "non uccidere"

Messaggio  fox il Dom Nov 04, 2007 5:54 pm

ester_tigro ha scritto:si ma tutti pensate alla zecca e nessuno pensa al cane poverino!
lei non ha il diritto di far star male il cane solo perchè è una zecca...e non mi andrebbe di liberarla e lasciare che vada a succhiare da altri cani, solo perchè sono randagi devono avere le zecche?!

vero, noi tendiamo a pensare che ciò che ci è più vicino è più importante.. il cane è "poverino", il gatto pure. Se un cane azzanna tuo fratello il "poverino" diventa il fratello e non il cane (ne tantomeno le zecche che ci abitano). E' tutta una questione di prospettiva, l'unica è cercare di danneggiare il meno possibile gli "altri", a prescindere dalla dimensione o dall'affetto. Poi se lo facciamo, amen, son fattazzi nostri, tanto ci torna indietro Wink

Ieri mi chiedevo...... il virus.... la malattia, sono cose vive??? se uno dà una medicina al fratello e gli uccide i virus per farlo stare bene, rimane una azione "cattiva"? Ma poi il virus, ha la facoltà di provare sofferenza? E' senziente? boh, giusto per complicare ulteriormente il discorso nè

fox

Numero di messaggi : 477
Età : 38
Localizzazione : Milano
Data d'iscrizione : 27.10.07

Vedere il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: "non uccidere"

Messaggio  fox il Dom Nov 04, 2007 5:58 pm

ester_tigro ha scritto:ok allora farò come fa il gatto con il topo....guarderò la zecca e le dirò "mi dispiace amica...tu zecca, io veterinario...siamo nemici naturali, ti auguro che nella prossima vita ti vada meglio" zac....addio zecca....
eh si... è la stessa cosa che ho detto alle seppie ieri sera afro

PS: se poi qualche zecca capita che puoi mandarla a farsi un giro fuori dalla finestra...... magari a fumarsi una sigaretta..... chissà magari è felice

fox

Numero di messaggi : 477
Età : 38
Localizzazione : Milano
Data d'iscrizione : 27.10.07

Vedere il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: "non uccidere"

Messaggio  ester_tigro il Dom Nov 04, 2007 6:24 pm

fox ha scritto:Ieri mi chiedevo...... il virus.... la malattia, sono cose vive??? se uno dà una medicina al fratello e gli uccide i virus per farlo stare bene, rimane una azione "cattiva"? Ma poi il virus, ha la facoltà di provare sofferenza? E' senziente? boh, giusto per complicare ulteriormente il discorso nè

mi sono posta anche io queste domande...però ho pensato che se le piante non sono considerati esseri senzienti i virus lo sono ancora di meno, non hanno nemmeno entrambi gli acidi nucleici! E così anche i batteri, sono formati da un'unica cellula...però come si fa a capire se un'essere è senziente o no?! Tipo...è senziente se ha almeno un abbozzo di sistema nervoso? Se ha un cervello? Non lo so... Rolling Eyes

ester_tigro

Numero di messaggi : 340
Età : 33
Localizzazione : Macomer-Sassari
Data d'iscrizione : 29.10.07

Vedere il profilo dell'utente http://www.myspace.com/ester_tigro

Tornare in alto Andare in basso

Re: "non uccidere"

Messaggio  fox il Dom Nov 04, 2007 6:29 pm

ester_tigro ha scritto:
mi sono posta anche io queste domande...però ho pensato che se le piante non sono considerati esseri senzienti i virus lo sono ancora di meno, non hanno nemmeno entrambi gli acidi nucleici! E così anche i batteri, sono formati da un'unica cellula...però come si fa a capire se un'essere è senziente o no?! Tipo...è senziente se ha almeno un abbozzo di sistema nervoso? Se ha un cervello? Non lo so... Rolling Eyes
sicuramente Lama Michel lo sa Smile
mah la prima domanda che mi pongo è "prova sofferenza? se la prova, è conscio di provarla?" se lo è, e di conseguenza tende a cercare la felicità, allora per me è senziente
quindi magari un virus che vive e si replica segueno solo la natura e senza un motivo particolare, magari non è senziente e possiamo farci meno problemi?
cmq, boooooooooooo

fox

Numero di messaggi : 477
Età : 38
Localizzazione : Milano
Data d'iscrizione : 27.10.07

Vedere il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: "non uccidere"

Messaggio  ester_tigro il Dom Nov 04, 2007 6:31 pm

allora fox hai il compito di porre questa domanda a lama michel....ho bisogno di sapere

ester_tigro

Numero di messaggi : 340
Età : 33
Localizzazione : Macomer-Sassari
Data d'iscrizione : 29.10.07

Vedere il profilo dell'utente http://www.myspace.com/ester_tigro

Tornare in alto Andare in basso

Re: "non uccidere"

Messaggio  fox il Dom Nov 04, 2007 6:45 pm

ester_tigro ha scritto:allora fox hai il compito di porre questa domanda a lama michel....ho bisogno di sapere
affraid azzz
mica facile, quando finisce la lezione c'è la fila per parlarci... pensa che nè io nè Ste siamo mai riusciti ad avvicinarci , siamo timidi Embarassed forse Ste una volta sola è riuscito a scambiarci due parole.
però possiamo sempre chiedere a Franceso quando tornerà dai suoi viaggi, con lui c'è sempre la sezione domande/risposte bounce

fox

Numero di messaggi : 477
Età : 38
Localizzazione : Milano
Data d'iscrizione : 27.10.07

Vedere il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: "non uccidere"

Messaggio  Contenuto sponsorizzato Oggi a 1:26 pm


Contenuto sponsorizzato


Tornare in alto Andare in basso

Pagina 1 di 3 1, 2, 3  Seguente

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto

- Argomenti simili

 
Permesso di questo forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum