?

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

?

Messaggio  pt il Ven Nov 14, 2008 12:03 am








pt

Numero di messaggi : 131
Data d'iscrizione : 29.10.07

Vedere il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: ?

Messaggio  Ste il Ven Nov 14, 2008 11:39 am

momento di passione pietrifera?
secondo me queste fanno tutte bene alla gola, ma giusto così a istinto, forse fanno bene alla gola a me, o forse in questo momento qualsiasi cosa mi farebbe bene alla gola.

In ogni caso penso che le ultime mi piacciono di più.

Ste

Numero di messaggi : 459
Età : 37
Localizzazione : Milano
Data d'iscrizione : 27.10.07

Vedere il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: ?

Messaggio  pt il Ven Nov 14, 2008 11:55 am

Ste ha scritto:momento di passione pietrifera?
secondo me queste fanno tutte bene alla gola, ma giusto così a istinto, forse fanno bene alla gola a me, o forse in questo momento qualsiasi cosa mi farebbe bene alla gola.

In ogni caso penso che le ultime mi piacciono di più.

forse perchè ricordano caramelline balsamiche? ;-)

no... non si tratta di passione pietrifera... nè cristalloterapia nè mineralogia.

ma ero curioso di vedere cosa dicevate di queste immagini senza influenzarvi con commenti. ecco perchè un post così criptico...

pt

Numero di messaggi : 131
Data d'iscrizione : 29.10.07

Vedere il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: ?

Messaggio  Ste il Ven Nov 14, 2008 2:46 pm

si immaginavo..
comunque andando in un museo delle scienze naturali ci si può perdere a guardare le forme dei cristalli, che sono eccezionali anche e soprattutto prima dell'intervento dell'uomo.Alcuni hanno forme quadrate, come la pirite,


altre come il quarzo sono fatti proprio a cristalli tipo casa di superman.

Ste

Numero di messaggi : 459
Età : 37
Localizzazione : Milano
Data d'iscrizione : 27.10.07

Vedere il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: ?

Messaggio  pt il Ven Nov 14, 2008 3:04 pm

(non è per la morfologia... le pietre che ho linkato sono di struttura amorfa, in ogni modo si, la pirite mi è sempre piaciuta tanto, così cubica e così lucida Smile )


pt

Numero di messaggi : 131
Data d'iscrizione : 29.10.07

Vedere il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: ?

Messaggio  ester_tigro il Sab Nov 15, 2008 1:32 am

a me fanno pensare che sono tutte dello stesso colore e le prime due sembrano due mondi visti dall'alto, con il mare e degli arcipelaghi di isole...forse sono le versione lavorata della seconda foto?

ester_tigro

Numero di messaggi : 340
Età : 33
Localizzazione : Macomer-Sassari
Data d'iscrizione : 29.10.07

Vedere il profilo dell'utente http://www.myspace.com/ester_tigro

Tornare in alto Andare in basso

Re: ?

Messaggio  pt il Sab Nov 15, 2008 11:23 am

sono -quasi- dello stesso colore.

(le prime due immagini sono dei turchesi, lavorato e grezzo. le seconde due sono delle acquamarine, sempre lavorato e grezzo. ma come ho detto, ciò poco importa.)

pt

Numero di messaggi : 131
Data d'iscrizione : 29.10.07

Vedere il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: ?

Messaggio  Ste il Lun Nov 17, 2008 7:11 pm

già, ora che mi ci fai pensare, quante cavolo di variazioni di verde acqua esistono...infinite.

Ste

Numero di messaggi : 459
Età : 37
Localizzazione : Milano
Data d'iscrizione : 27.10.07

Vedere il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: ?

Messaggio  pt il Lun Nov 17, 2008 8:06 pm

Ste ha scritto:già, ora che mi ci fai pensare, quante cavolo di variazioni di verde acqua esistono...infinite.

mi pare di ricordare di averne viste nei tuoi dipinti. Smile

pt

Numero di messaggi : 131
Data d'iscrizione : 29.10.07

Vedere il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: ?

Messaggio  Ste il Lun Nov 17, 2008 8:26 pm

è la verità...mi piacciono molto tutte le variazioni di quel colore, questo weekend il fiume aveva un colore incredibile, il fiume cambia un sacco di colori durante l'anno. Era verde smeraldo.

Ste

Numero di messaggi : 459
Età : 37
Localizzazione : Milano
Data d'iscrizione : 27.10.07

Vedere il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: ?

Messaggio  Ste il Mar Nov 18, 2008 12:20 pm

un'altra cosa sulle pietre che hai messo credo che siano tremendamente ipnotiche e rilassanti, come stare a guardare quel famoso fiume.

E un'altra cosa... hanno un valore solo perchè glie lo diamo noi (ma questa è mentale).
(Molte tribù indigene usano oro e pietre preziose perchè sono belle o perchè secondo loro hanno un potere di guarigione, il valore finchè non arriviamo noi "evoluti" non esiste) (e come al solito è quel valore imputato dalla mente che genera odio e guerre, il concetto di io e mio)

Ste

Numero di messaggi : 459
Età : 37
Localizzazione : Milano
Data d'iscrizione : 27.10.07

Vedere il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: ?

Messaggio  ester_tigro il Dom Nov 23, 2008 1:20 am

ma...alla fine, a cosa ci dovevano far pensare queste immagini?
sono curiosa ora

ester_tigro

Numero di messaggi : 340
Età : 33
Localizzazione : Macomer-Sassari
Data d'iscrizione : 29.10.07

Vedere il profilo dell'utente http://www.myspace.com/ester_tigro

Tornare in alto Andare in basso

Re: ?

Messaggio  pt il Dom Nov 23, 2008 11:39 am

ester_tigro ha scritto:ma...alla fine, a cosa ci dovevano far pensare queste immagini?
sono curiosa ora

non, dovevano.

stavo pensando al colore, le ho scelte perchè sono di un colore basilare, non per niente una si chiama acquamarina (quindi l'altra, invece di turchese, la chiamerei ariaceleste, nel senso di celestiale).
ma c'è di più, e volevo vedere appunto cosa suscitavano questi colori senza suggerimenti.

pt

Numero di messaggi : 131
Data d'iscrizione : 29.10.07

Vedere il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: ?

Messaggio  Ste il Dom Nov 23, 2008 11:36 pm

Comunque ti dirò, cielo e acqua, e serenità, come un giorno sereno azzurro e assolato..

Ste

Numero di messaggi : 459
Età : 37
Localizzazione : Milano
Data d'iscrizione : 27.10.07

Vedere il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: ?

Messaggio  pt il Gio Nov 27, 2008 2:21 pm

ecco...

tanti anni fa lessi la teoria sull'energia orgonica di reich (ormai diciamo 100 anni fa), per cui il colore celeste è una manifestazione ottica di tale energia universale.

l'altro giorno lessi che oggi gli astronomi hanno misurato il "colore di fondo" della "materia" cosmica, e sono arrivati alla conclusione che si tratti di una certa variazione di azzurro, diciamo pure acquamarina... o turchese.

pt

Numero di messaggi : 131
Data d'iscrizione : 29.10.07

Vedere il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: ?

Messaggio  ester_tigro il Gio Nov 27, 2008 4:56 pm

quindi c'è un po' di azzurro in tutti noi?

ester_tigro

Numero di messaggi : 340
Età : 33
Localizzazione : Macomer-Sassari
Data d'iscrizione : 29.10.07

Vedere il profilo dell'utente http://www.myspace.com/ester_tigro

Tornare in alto Andare in basso

Re: ?

Messaggio  pt il Gio Nov 27, 2008 7:25 pm

ester_tigro ha scritto:quindi c'è un po' di azzurro in tutti noi?

in teoria... ma dipende eh?

ma ho spiegato troppo semplicisticamente, dovrei ritrovar quell'articolo.
precisamente spiegano che il cosmo (che qui immagino tutti comprendano che non è una cosa materiale, ma energia, un campo di "informazioni", compresi noi stessi), ossia tutti gli astri, i gas, le galassie , nella media, cioè se si sommano tutte le radiazioni dello spettro visibile provenienti dal cosmo, e se ne fa una media, si ottiene il colore azzurrino in questione, perciò il colore di massima dell'universo è circa turchese.

pt

Numero di messaggi : 131
Data d'iscrizione : 29.10.07

Vedere il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: ?

Messaggio  Ste il Ven Nov 28, 2008 11:26 am

questa cosa è davvero bellissima e interessante visto che sembra anche che i colori che rilassano di più gli esseri umani siano l'azzurro e il verde cioè i colori predominanti della nostra natura...
che, mescolati insieme danno il suddetto colore.

Ste

Numero di messaggi : 459
Età : 37
Localizzazione : Milano
Data d'iscrizione : 27.10.07

Vedere il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: ?

Messaggio  pt il Sab Nov 29, 2008 1:46 am

ciò è interessante, perchè...

che il colore di media del cosmo sia turchese in un certo senso potrebbe sembrare normale, banale, siccome se andiamo a vedere com'è composto lo spettro della luce visibile scopriamo che il colore turchese (tra azzurro e verde) è proprio nel centro, tra gli estremi infrarosso e ultravioletto. questo spiegherebbe la media...
(qualcuno potrebbe obiettare che lo spettro che vediamo nell'iride dell'arcobaleno in realtà in mezzo c'è il giallo, ma bisogna capire che lo spettro è come una scala che aumenta in modo... logaritmico... e non lineare, ossia che i colori verso il violetto hanno una lunghezza d'onda inferiore a quelli verso il rosso, pertanto il rosso occupa più spazio linearmente, ma è in ragione della maggior lunghezza d'onda, non di frequenza d'onda)

ma poi penso: lo spettro visibile è ciò che vediamo noi con gli organi della vista umani (sappiamo bene che altri animali non hanno lo stesso spettro visibile, gli insetti per esempio vedono l'ultravioletto), e la radiazione elettromagnetica è enormemente più ampia.

quindi? la cosa interessante è che lo spettro dei colori della vista umana sia centrata sulla media del cosmo.
e pure che come hai detto quei colori siano rilassanti, evidentemente è grazie a questa centratura sulla media cosmica.
non per niente l'ira, l'esagitazione, l'iperattività protende verso il calore, arancione poi rosso e l'infrarosso (vedere rosso), mentre la pace, la calma e la depressione verso il blu e poi viola (feeling blue).

pertanto turchese si direbbe proprio il colore dell'equilibrio.


-

poi già che si parlava di minerali introduco questa notizia nuova nuova:
alcuni ricercatori hanno stabilito che anche i cristalli seguono una evoluzione.
ciò avvalora l'idea di chi crede che tutto nel cosmo è vivo, anche le pietre: a noi sembrano inanimate perchè hanno tempi molto più lenti di noi.
http://snipurl.com/6x0mo (la repubblica)

pt

Numero di messaggi : 131
Data d'iscrizione : 29.10.07

Vedere il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: ?

Messaggio  Ste il Sab Nov 29, 2008 1:44 pm

Questa cosa mi ricorda la "tremenda legge" di Gustavo Rol che aveva trovato un collegamento tra il fatto di ricordare alla mente il colore verde e riuscire a fare i suoi strabilianti "esperimenti":

«Ho scoperto una tremenda legge che lega il colore verde, la quinta nota musicale ed il calore. Ho perduto la gioia di vivere. La potenza mi fa paura. Non scriverò più nulla!»

poi invece scriverà eccome e farà anche molto, ma questa frase nasce nel momento in cui lui si accorge della potenza di questa relazione.

Interessante anche la questione dei cristalli che si evolvono, è un po' da sempre la mia idea, la legge che muove muove tutto indistintamente.

Ste

Numero di messaggi : 459
Età : 37
Localizzazione : Milano
Data d'iscrizione : 27.10.07

Vedere il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: ?

Messaggio  pt il Sab Nov 29, 2008 8:51 pm

ho letto la biografia di rol, e ogni tanto ripenso a quella frase :-) cercai di immaginare cosa volesse dire per un po'...
ora che me lo fai notare è interessante, il probabile nesso col verde (che nello spettro non appare come un verdone, ma un verde chiaro (quello della luce), appunto in bilico tra il celeste e il giallo.

chi sa poi se rol parlando della quinta musicale si riferisse alla musica basata sui moderni 440 o gli antichi 432hz... (sai, poi ho colto il suggerimento e ho provato a musicare in base ai 432).
è probabile, visto che la frase la scrisse nel 27, mentre da quel che leggo nei siti pro432hz l'imposizione dei 440 è avvenuta nel 39 (ma da altre parti avevo letto che la storia dei 440 è precedente, cmq g.verdi usava i 432).

pt

Numero di messaggi : 131
Data d'iscrizione : 29.10.07

Vedere il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: ?

Messaggio  Ste il Sab Nov 29, 2008 11:46 pm

pt ha scritto: (sai, poi ho colto il suggerimento e ho provato a musicare in base ai 432).
è probabile, visto che la frase la scrisse nel 27, mentre da quel che leggo nei siti pro432hz l'imposizione dei 440 è avvenuta nel 39 (ma da altre parti avevo letto che la storia dei 440 è precedente, cmq g.verdi usava i 432).

Bravo! e come sono stati i risultati? Noti qualche differenza soprattutto nelle sensazioni?Io ho notato che la musica più classica che ho ascoltato a 432 quasi mi disturba, forse perchè non sono abituato, o perchè il mio orecchio si è pietrificato sui 440. Invece la musica più moderna mi piace di più, ad esempio avrai ascoltato Flavia Vallega sul nuovo sito della 432, ecco trovo quelle sonorità molto interessanti.

Di certo il tuo dubbio su Rol e sulla 432 è sensato, ma penso che alla fine lui ne facesse una pura questione di sensazione, le cose che nomina nella "tremenda legge" sembrano quasi i pilastri del mondo, interagendo con la sensazione che gli davano questi pilastri lui entrava in questo universo in cui tutto gli era possibile...Non è neanche detto che per ognuno di noi questi "pilastri" rimangano gli stessi anche se lui mi sembra affermasse che i suoi esperimenti con la giusta applicazione sarebbero stati riproducibili da chiunque.

Soleva iniziare con "Je suis le numero 5"...il tutto in qualche modo mi riporta alla mente anche la tanto famosa via di mezzo buddista... il mezzo, sembra questo il "segreto".

??

Ste

Numero di messaggi : 459
Età : 37
Localizzazione : Milano
Data d'iscrizione : 27.10.07

Vedere il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: ?

Messaggio  pt il Dom Nov 30, 2008 1:23 pm

432hz:
forse siamo così legati alle matematica dei 440 che può risultare persino "stonata" e quindi disturbante. personalmente la prima cosa che ho ascoltato mi ha fatto una ottima impressione, mi ha dato un senso di "comprensione profonda" di tali musiche e di naturalità, di agio. ma era anche musica ambientale appositamente di tipo rilassante... per quanto riguarda la composizione invece la differenza è solo che le note sono tutte un po' più basse, ma con questo si tende quindi a comporre in un altro modo, ossia, a parer mio, quello che prima era un la, ora è un la meno 8hz, quindi non è il solito la, e quindi si usano le note in un altro modo...
cmq in generale essendo una notazione impercettibilmente più bassa, è impercettibilmente meno tendente agli acuti, tutto qui. (e gli acuti, specie per il maschio, sono un sovraccarico cerebrale)

ma quello che è bello della notazione matematica a 432hz è che va perfettamente a collimare con la matematica delle potenze di due, (ossia la matematica binaria), infatti la frequenza del Do medio è 256hz, e il Do sopra è 512 e via dicendo! non pensare che la vicinanza con la musica digitale sia una cosa negativa o commerciale, io penso che la matematica binaria sia una cosa naturale, è il "tao della matematica", c'è lo 0 e l'1, l'on e l'off e da questi due stati si ottiene tutto l'infinito dei numeri.

rol:
si, certo non si tratta di convenzioni da cui partire, ma proprio delle interazioni relative, dei rapporti tra queste forze, quello che stavo pensando è che appunto i 432hz è meno convenzionale (vedi il discorso sul "tao matematico"). la musica ha un andamento matematicamente esponenziale (ogni ottava un elevamento a potenza di 2), le frequenze luce ha un certo andamento logaritmico, eccetera. non importa da dove iniziano, perchè sono relazioni tra punti su una retta infinita. un po' come il concetto di rapporto aureo o dei frattali (parlo a vanvera, ma capirete).

via di mezzo:
tendenzialmente sono sempre stato un fautore della via di mezzo. non tanto della mediazione o del "in media stat virtus", ma della compensazione.

pt

Numero di messaggi : 131
Data d'iscrizione : 29.10.07

Vedere il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: ?

Messaggio  Ste il Lun Dic 01, 2008 11:35 am

Anche a me le cose ambientali a 432 piacciono, è più quella classica, pianoforte ecc che mi infastidisce, forse non ho ancora sentito niente di qualità o composto direttamente pensando a 432.

No ma infatti penso anch'io la stessa cosa della matematica.La matematica è il modo più preciso e più vicino che abbiamo per ora per interpretare la realtà...musica elettronica o meno per me basta che "abbia un cuore".

Ste

Numero di messaggi : 459
Età : 37
Localizzazione : Milano
Data d'iscrizione : 27.10.07

Vedere il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: ?

Messaggio  Contenuto sponsorizzato Oggi a 6:56 pm


Contenuto sponsorizzato


Tornare in alto Andare in basso

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto


 
Permesso di questo forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum