l'importanza dell'esistenza passiva

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

l'importanza dell'esistenza passiva

Messaggio  fox il Sab Lug 19, 2008 11:15 pm

Di norma tendo a sentirmi utile quando faccio qualcosa di buono o di utile per qualcun altro; quando ciò non capita spesso mi chiedo che cavolo ci sto a fare a sto mondo.
Mi sono però accorto che l'esistenza di altre persone (che magari manco ho visto di persona) modifica i miei pensieri, e di conseguenza influisce sulla mia vita.
Si è spesso parlato delle proiezioni mentali che formano il mondo che sperimentiamo, quindi anche se una persona non agisce direttamente su di me (e quindi magari si sente "inutile" o "neutra" o "passiva" nei miei confronti) in realtà solo per il fatto che esiste compie l'azione di essere "attiva" nelle mie proiezioni mentali; essendo tali proiezioni reali, questa persona agisce direttamente nella mia vita allo stesso modo di uno che mi incontra per strada e mi tira un pugnazzo Wink
Per farvi un esempio semplice, mia nonna che vedo davvero pochissimo e per la quale io (sigh) mi sento un nipote inutile, credo che tragga benificio anche dal solo fatto che io esista perchè magari mi ricorda nelle sue preghiere, o magari ripensa a quando stavo da lei durante le vacanze e le viene un sorriso.

Tutto ciò non deve essere una scusa per sentirmi bene anche quando non combino niente di buono Wink ma piuttosto un ulteriore prova che siamo tutti utili e connessi, e anche che quando sono convinto di qualcosa (tipo di essere inutile) devo ricordarmi della mia profonda ignoranza e pensare che potrebbe esserci un'alternativa a quella mia convinzione più vicina alla realtà (insomma che mi sbaglio Wink)

fox

Numero di messaggi : 477
Età : 38
Localizzazione : Milano
Data d'iscrizione : 27.10.07

Vedere il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: l'importanza dell'esistenza passiva

Messaggio  ester_tigro il Dom Lug 20, 2008 11:43 am

fox ha scritto:...un ulteriore prova che siamo tutti utili e connessi

Smile io mi emoziono sempre quando penso a questa cosa....

ester_tigro

Numero di messaggi : 340
Età : 33
Localizzazione : Macomer-Sassari
Data d'iscrizione : 29.10.07

Vedere il profilo dell'utente http://www.myspace.com/ester_tigro

Tornare in alto Andare in basso

Re: l'importanza dell'esistenza passiva

Messaggio  Nessuno il Dom Lug 20, 2008 12:36 pm

Penso faccia parte del normale instaurarsi dei rapporti.

Una ragnatela che una volta che viene dipanata è sensibile al minimo alito di vento(o almeno dovrebbe) e sebbene non ci siano vibrazioni a dimostrare che tutto è parte di un'unica costruzione, i legami rimangono, saldi e forti. Poi può anche non essere così, ma quello è il tipico moscone che passa attraverso la ragnatela, ci fa il buco e il ragno decide di farsela altrove...

Nessuno

Numero di messaggi : 159
Età : 32
Localizzazione : Milano
Data d'iscrizione : 28.10.07

Vedere il profilo dell'utente http://www.abeir-toril.medusaworks2.de

Tornare in alto Andare in basso

Re: l'importanza dell'esistenza passiva

Messaggio  Contenuto sponsorizzato Oggi a 9:27 pm


Contenuto sponsorizzato


Tornare in alto Andare in basso

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto

- Argomenti simili

 
Permesso di questo forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum